INTRODUZIONE – Studiare in Inghilterra

In questo articolo vi parlerò di tante buone ragioni per cui dovresti studiare in Inghilterra o comunque nel Regno Unito.

Avendo vissuto per 5 anni in Inghilterra, ho avuto l’opportunità di conoscere molti amici che hanno studiato all’università in Inghilterra, compreso mia moglie e… me.

Sto attualmente completando gli studi alla Glyndwr University in Galles.

Ho studiato la mia laurea triennale in italia.

E’ proprio per questo che sono in grado di distinguere le metodologie di studio italiane e inglese e consigliarvi di studiare in Inghilterra.

Studiare in Inghilterra, non solo vi renderà delle figure professionali più orientati nel mondo del lavoro, ma vi offriranno possibilità più concrete di lavoro.

Uscire con una laurea ad una università di Oxford o di Cambridge vi aprirà le porte nelle aziende più famose al mondo.

perche' studiare in inghilterra

Conosco molte persone laureate per esempio a Oxford, Cambridge, London che oggi lavorano a Google, Spotify, Deloitte e altre aziende internazionali.

Non c’è assolutamente nessun dubbio che avere una universita’ di tale calibro può aprirvi delle porte che altrimenti sarebbe 100 volte più difficile aprire.

Perché studiare in Inghilterra?

In seguito vi spiego in dettaglio i pro e contro di studiare in una rinomata universita’ in Inghilterra o in generale in Regno Unito.

PRO E CONTRO DI STUDIARE IN INGHILTERRA

perché studiare in Inghilterra

Studiare in Inghilterra è un esperienza bellissima che auguro a più italiani possibile.

Il sistema di studio britannico è molto differente dal nostro e avendo personalmente studiato il master online in Regno Unito ho valutato seguenti pro e contro:

PRO:

Studiare in Inghilterra in famose universita’ è un ottima pubblicità sul vostro cv.

Essersi laureati per esempio all’università di Oxford significa, poter avere opportunità di colloqui con le aziende più famose al mondo per posizioni molto ben pagate.

Non necessariamente studiare in universita’ non famose avrà lo stesso effetto (Sarà molto più complicato)

Avere alte gradazioni agli esami è possibile preparando attivamente i vostri esami senza imparare a memoria i concetti che studiate:

E’ possibile conoscere mesi in anticipo quale sarà la traccia di esame

lo svolgimento richiede non solo impegno nello studio del materiale ma abilità di ricerca.

In Italia dovevo studiare e ripetere a voce tutto ciò che avevo studiato per ricordarmi tutto il giorno dell’esame.

Il tuo esame (assignment in inglese), viene corretto e revisionato da più di un professore senza che loro sappiano il nome e cognome dello studente a cui stanno correggendo l’esame.

Questo previene giudizi soggettivi, cosa che in italia invece ancora potrebbe succedere.

La possibilità di accedere a servizi per gli studenti per l’ orientamento alla carriera online o di persona.

Offerte di lavoro, dove gli studenti possono applicare in quanto l’università collabora con determinate aziende per fornire figure professionali che studiano presso la stessa universita’.

L’accesso a biblioteche super fornite dove poter gratuitamente accedere a libri e fare ricerca.

L’accessibilità continua ai professori via mail e telefono o Skype per fare domande ai professori nel caso di necessità.

L’opportunità di incontrare studenti provenienti da tutto il mondo con cui condividere questo percorso.

La possibilità di ripetere un esame immediatamente dopo non averlo passato.

E’ anche possibile riceve un compito alternativo nel caso in cui il precedente fosse risultato difficile per quel determinato studente.

CONTRO:

Studiare in Inghilterra può costare dai 3mila ai 11 mila euro di rata annuale, per cui non è purtroppo accessibile a tutti.

Questo succede soprattutto nelle universita’ più famose dove anche i criteri di accesso sono più competitivi.

Studiare all’estero può compromettere da un altro lato la qualità del cibo che si è abituati a mangiare in italia.

Questo in realtà non è un grande contro in quanto ci sono fortunatamente molti ristoranti, pizzerie e cibo italiano in tutto il mondo.

Il clima inglese in inverno può essere difficile da digerire psicologicamente.

Da un altro lato questo clima vi porterà volentieri a spendere più tempo a studiare.

COME STUDIARE IN INGHILTERRA?

studiare in inghilterra

Per studiare in Inghilterra è necessaria un ottima conoscenza della lingua Inglese, livello C1, certificata con IELTS , TOEFL o Cambridge.

Le cose sono diventate ovviamente molto più difficili dopo la BREXIT per cui l’accesso a queste universita’ richiede adesso lo student visa anche per tutti gli studenti europei.

Per il resto ogni universita’ ha dei prerequisiti specifici che vanno letti e sono aggiornati sul sito ufficiale dell’università costantemente

COME APPLICARE ALLE SCOLARSHIP (BORSE DI STUDIO)

studiare in inghilterra

Se avete diplomi con voti elevati alle scuole superiori, potreste partecipare alla possibilità di applicare alle borse di studio offerte per permettervi di studiare gratuitamente (o quasi).

Vi consiglio di visitare il sito jobs.ac.uk, nella sezione All, Masters o Phd per trovare opportunità di borse di studio offerte dall’università.

PERCHE’ IL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO E’ ANCORA MOLTO INDIETRO

studiare in inghilterra

Il sistema universitario italiano ultimamente sembra stia progredendo nella giusta direzione.

Purtroppo però nella maggior parte dei casi il sistema è ancora tradizionale.

Un sistema di studio basato sullo studio mnemonico.

Esami in cui spesso bisogna presentarsi senza conoscere la traccia un giorno specifico.

Un sistema in cui se non passi un esame spesso devi saltare la prossima data di calendario e presentarsi alla nuova data stabilita.

Un universita’ da cui molti studenti si laureano in grandissimo ritardo a causa del sistema educativo attuale.

CONCLUSIONE

studiare in inghilterra

Quando studi all’estero, ti accorgi quanto sia drammatica la differenza con il nostro sistema.

Ti accorgi delle reali potenzialità che l’educazione può offrire.

Ti rendi conto di quanto gli studenti abbiano voce all’estero, più di quanto in italia questo succeda.

In italia il parere del professore ha un potere assoluto e i questionari presentati dagli studenti, spesso non sembrano avere davvero un utilità come invece succede in Inghilterra.

In Inghilterra un professore che riceve dei feedback negativi sui questionari finali, presentati alla fine di un modulo di studio, può comportare addirittura il licenziamento di quel professore.

I professori sono i primi a cercare di offrire una ottima esperienza agli studenti e viceversa succede al contrario.

Consiglio vivamente a chiunque abbia la possibilità di studiare all’estero, per comprendere quello che vi sto consigliando vivamente.

Gli studenti contano e i loro feedback sono fondamentali ad una buona qualità di educazione,

Le cose possono cambiare in meglio.

Spero tanto in futuro di vedere dei passi di sviluppo dell’educazione prendendo esempio da altre nazioni, che già da decenni si stanno impegnando ad evolvere questo sistema.

Spero che questo articolo possa essere di enorme aiuto a molti che stanno decidendo sul proprio futuro e sulla propria educazione.

Sono disponibile per ogni domanda da parte vostra.

Sono anche curioso di ascoltare il vostro punto di vista nello studiare all’estero e la vostra esperienza in merito.

Può essere di enorme aiuto a tutti gli altri lettori.

Avete bisogno di aiuto per la creazione di CV e Cover Letter lavorativi in Inglese, di consulenza lavorativa e career coaching?

Vi raccomando di dare un occhiata ai nostri servizi, offerti nella sezione Servizi di questo blog.

 

Potresti essere essere interessato a questo articolo:

https://www.corrisberto.it/studiare-in-regno-unito-inghilterra-la-mia-esperienza/

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail