lavorare online Il concetto di cambiare mestiere per lavorare online nel 2022, va sempre più di moda in quanto le opportunità, effettivamente, non sono mai state cosi tante quante oggi.

Lavorare online nel 2022, tuttavia, è possibile sia da lavoratore dipendente, che da liberi professionisti e hobbisti.

Durante la pandemia del covid-19 la diffusione dello Smart Working è stata a livello mondiale.

Nonostante per esperienza, il concetto era già noto in stati più sviluppati come gli Stati uniti, Canada e UK, anche in italia ha fatto la sua comparsa.

E’ infatti possibile oggi applicare a lavori in modalità Smart Working su LinkedIn, tutte le piattaforme lavorative nazionali e agenzie di lavoro.

Personalmente lavoro in un azienda e la maggior parte del tempo lavoro in modalità Smart Working.

IN QUALI AZIENDE E SETTORI E’ PIU’ PROBABILE LAVORARE IN SMART WORKING?

lavorare online Nel settore informatico, per eccellenza, in quanto serve solo un portatile per svolgere efficientemente il proprio lavoro.

Tuttavia anche in molti alti settori, lo stesso di applica:  Dall’ human resource (HR), all’ amministrazione, la contabilità, parte del lavoro degli ingegneri è svolto su pc, all’educazione.

Tutti quei lavori intellettuali che non necessitano dinamiche in cui è necessario la presenza in sede.

Alcuni settori applicano una modalità di lavoro ibrida, in quanto il contatto con il cliente, soprattutto nel settore della vendita, è fondamentale.

Lo sviluppo di metodologie efficaci di comunicazione online, reportistica, documentazione, rendicontazione e accesso remoto ha reso possibile e semplice gestire un team remotamente.

Nel settore informatico, la diffusione del cloud, ha reso possibile, l’installazione di nuove funzionalità, accesso remoto, supporto accessibile totalmente in modalità remota.

E’ per questo che non è raro che molte aziende abbiano deciso di risparmiare l’affitto di uffici enormi a beneficio del profitto aziendale o l’incremento degli stipendi dei propri dipendenti chiave.

I BENEFICI DI LAVORARE ONLINE

lavorare da remoto

Lavorare online ha diversi benefici , ma per alcuni anche contro. Innanzitutto lavorare da casa ti permette di essere più presente nella tua famiglia, maggiore concentrazione e in molti contesti una migliore prestazione.

Trovo personalmente tra i benefici maggiori quello di poter fare il proprio lavoro senza distrazione.

E’ difficile concentrarsi o fare una chiamata con un cliente, con altri colleghi che a loro volta stanno facendo lo stesso.

Un altro beneficio è appunto quello di poter dormire di più prima di iniziare a lavorare

(un conto è svegliarsi alle 7 e mezza per arrivare in ufficio alle 9 e un contro è svegliarsi alle 8 e mezza per connettersi al pc alle 9).

Questo porta a un maggiore stato di benessere da parte del dipendente lavoratore. Inoltre, porta a una maggiore produttività.

La pandemia ha permessi di sviluppare efficienti strumenti per organizzare il lavoro da casa in totale sicurezza.

Alcune persone invece, hanno espresso dall’altro lato che lavorare da casa, rende le persone meno sociali, meno soddisfatte ed efficienti.

Lavorare in sede o da casa non è per tutti e può essere un pro e contro in base alla vostra personalità.

LAVORARE ONLINE COME LIBERO PROFESSIONISTA: PRO E CONTRO

lavorare online La questione di lavorare online come libero professionista, piuttosto che come dipendente ha i suoi pro e contro. Per chi inizia e desidera lavorare online, ci sono delle cose importanti da considerare:

  • Avere un ottimo curriculum ed esperienza come punto di partenza
  • Investire del tempo dove i guadagni potrebbero essere nulli o comunque pochi
  • I veri guadagni potrebbero manifestarsi nel medio-lungo termine.

Lavorare online come libero professionista ha la sua incertezza e deve essere interpretato con una mentalità imprenditoriale.

Come ogni business i primi guadagni potrebbero essere nulli e gli investimenti potrebbero essere molto alti ed in negativo.

Sarebbe consigliabile iniziare questo business, avendo già un lavoro part time o full-time.

Nel momento in cui i guadagni del lavoro online come Freelancer o da libero professionista / blogger / etc, superano quelli del lavoro dipendente è possibile prendere una decisione sul come investire il proprio tempo (in maniera ibrida o cambiando in maniera permanente, lavorando come Freelancer / libero professionista)

Non è consigliabile buttarsi inizialmente come libero professionista, in quanto, i guadagni si vedono nel lungo termine e richiede un lavoro molto intenso da mettere in anticipo.

Nella mia esperienza personale, lavoro come Informatico, e scrivo questo blog da soli 5 mesi.

I miei guadagni provenienti dal blog sono insignificanti. Probabilmente continuerà ad essere cosi per 1-2 anni, ma in futuro, se durerò abbastanza avrò le mie piccole soddisfazioni.

Un altra cosa da tenere in considerazione prima di intraprendere questo percorso, è di parlarne con un commercialista, per comprendere come gestire la tua attività legalmente.

(quando guadagnerete dalla vostra attività, dovrete dichiarare i vostri guadagni, ed eventualmente pagare le tasse dovute)

CONSIDERAZIONI FINALI

lavorare online Cambiare mestiere per lavorare da casa è possibile, ma non è la soluzione facile per guadagnare soldi.

Guadagnare soldi online, richiede investire il proprio tempo nel medio – lungo termine, studiare con costanza per tenersi aggiornati nel proprio settore.

L’importanza di maturare le proprie conoscenze nel tempo sarà fondamentale al tuo successo in questa attività.

Quando ho lavorato occasionalmente come Web Developer, online, ho investito molto tempo, innanzitutto nel migliorare la SEO del mio sito web, creando contenuti per il mio sito professionale e sui social media.

Questo mi ha consentito di essere trovato dai miei primi clienti online, dopo 1 anno da quando ho iniziato ad investire del tempo per aggiornare il mio sito personale e il mio precedente Instagram account.

Altre persone sono riuscite ad ottenere risultati molto prima di me.

Ognuno di voi avrà un esperienza totalmente diversa in questo mondo.

Guadagnare lavorando è possibile e può diventare molto soddisfacente.

Molte persone oggi dichiarano di guadagnare e vivere lavorando online.

Uno di quelli che ammiro molto è Christian Salerno di Pianosolo.it

CONCLUSIONE

Mi auguro che questo articolo ti abbia dato informazioni utili e la motivazione di sfruttare quelle opportunità che il web ha oggi più di prima, da regalarci.

Quali sono state le vostre esperienze con il lavoro in modalità Smart Working?

Quale è stata la vostra esperienza? Chi di voi ha lavorato come Freelancer o come libero professionista?

Sarebbe molto utile condividere la vostra esperienza con noi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail