La scelta di cambiare lavoro a 40 anni ha molteplici motivazione ma è totalmente possibile.

Molti di noi italiani siamo tradizionalmente convinti, che una persona dovrebbe comprendere in giovane età, cosa fare nella vita.

Altri pensano che una persona che cambia carriera, dopo aver lavorato per molti anni in uno stesso settore, fa una scelta sbagliata.

Le concezioni tradizionaliste e negative, hanno influenza e influenzano ancora oggi tutti coloro che sono motivati a migliorare la propria vita e a lavorare sullo sviluppo di se stessi.

Cambiare lavoro a 40 anni o dopo i 50 anni può’ essere motivata e giustificato per diversi motivi:

  • Perdita degli stimoli, dettati dal lavorare dopo tanti anni nello stesso settore.
  • Lavorare sulla propria crescita personale.
  • Lavorare in un settore dove ci si sente avere una maggiore vocazione e interesse.
  • Trovare maggiore felicità e condizioni lavorative differenti coerenti alle tua esigenze.
  • Aspirazione a migliorare il proprio status.

Sono tutte motivazioni molto valide.

cambiare carriera a 40 anni

Il concetto dell’età correlata allo sviluppo personale è un concetto ormai vecchio

Al giorno d’oggi le informazioni e le possibilità’ di reinventarci, sono moltiplicati con la condivisione del mondo della conoscenza, a distanza di un click su Google.

Tutti possiamo letteralmente sviluppare noi stessi e imparare una nuova disciplina da poi sfruttare, per intraprendere un nuovo percorso lavorativo.

Il concetto principale è la consapevolezza che cambiare carriera richiederà’ un percorso di medio/lungo termine.

Cambiare lavoro a 40 anni e diventare un esperto in un altra disciplina, non succede in pochi mesi.

Bisogna iniziare a investire nel medio lungo periodo

A 40, 50 anni molti di voi possiedono una famiglia, ed è importante fare questo nella maniera più’ sicura per la stessa.

E’ necessario seguire una strategia gestibile, in base alle proprie possibilità’ economiche e di tempo.

Tutti noi abbiamo il tempo necessario per fare ciò’.

E’ necessario imparare solo a gestire meglio il proprio tempo.

Investire piuttosto dai 3 ai 5 anni della propria vita, in un percorso formativo invece che in percorsi fuffa che alludono a fornirti le conoscenze necessarie in 1 mese o meno.

Il tempo per il raggiungimento dell’obiettivo dipende molto anche da quale disciplina lavorativa ci si vuole intraprendere.

Un infermiere che vuole diventare un fisioterapista sarà avvantaggiato dagli studi effettuati nel proprio curriculum rispetto ad un geometra che studia per diventare fisioterapista.

Il bagaglio conoscitivo e culturale permette sicuramente di facilitare la comprensione di ciò che ci si studia.

Chi inizia da zero può raggiungere lo stesso obiettivo, con la consapevolezza di investire in se stessi in studi più approfonditi e con pazienza.

Adesso vi domanderete in concreto…

COME CAMBIARE LAVORO A 40 ANNI IN STEPS?

cambiare carriera

Gli steps da intraprendere per cambiare carriera variano in base al percorso di carriera scelta.

In breve, una volta compreso quale percorso ci si vuole percorrere bisogna comprendere:

  • Il percorso di carriera necessità un particolare corsi di studi?
  • E’ obbligatorio un percorso di laurea o è possibile accedere alle opportunità’ lavorative con certificazioni/studi/esperienze specifiche?
  • Dove trovare materiale online/libri per permettermi di approfondire gli studi in tale disciplina
  • E’ possibile all’interno della propria azienda cambiare dipartimento per iniziare il percorso lavorativo e maturare le esperienze necessario per le stesse?

Cambiare carriera richiede un grande impegno da parte vostra, sia che siate a 30, che a 40 – 50 – 60 anni.

L’età non è un limite ma il proprio credere in se stessi.

Io stesso ho cambiato carriera all’approcciare dei miei 30 anni.

Ho cambiato carriera da un settore totalmente diverso come quello dell’infermieristica a quello dell’informatica.

Ho investito 3 anni della mia vita a studiare vari linguaggi di programmazione, ottenere certificazioni, cercare la metologia strategica per raggiungere questa transizione.

Quando davvero vuoi cambiare, fai di tutto per ottenere il tuo obiettivo

Conosco molte persone che a 40 – 50 – 60 anni, hanno cambiato lavoro / carriera.

Le ho però conosciute in maggior numero in Inghilterra… E perché?

Perché in Inghilterra è assolutamente normale per chiunque , poter cambiare carriera in età più avanzata.

Molti lo fanno con successo e cosi puoi fare tu in Italia.

Il problema più grande che dobbiamo superare è credere in noi stessi!

Credere che tutto è possibile se lo crediamo.

Non c’è davvero limite a quello che puoi raggiungere in questa vita, che sia in età giovane, che in età avanzata.

Vedi l’imprenditore Gianluca Vacchi, che a più di 50 anni ha iniziato ad imparare a diventare un dj.

Vi faccio questo esempio perché essendo io appassionato di musica elettronica, fu, davvero di ispirazione il suo cambiamento..

Nonostante le sue condizioni economiche per far avvenire questo erano migliori della maggior parte di noi Italiani.

E’ comunque fantastico, che ci sia riuscito, in quanto comunque per cambiare lavoro a 40 anni e oltre, è necessaria una grande volontà di studiare e di cambiare.

E’ soprattutto necessario essere pazienti, in quanto i cambiamenti avverranno nel tempo medio / lungo

QUINDI, COSA FARE PER CAMBIARE LAVORO?

cambiare carriera a 40 anni

Studiare, studiare e studiare. Investire tempo in se stessi con la consapevolezza che il tutto e’ più’ che possibile.

Non ascoltare coloro che cercano di dare giudizi in questo vostro cammino.

E’ importante credere in se stessi, non so se l ho stressato abbastanza 😀

Quando pianificai personalmente il mio cambio di carriera, mi è stato molto utile avere un quaderno dove pianificare il curriculum degli studi da affrontare.

Mi ha aiutato ad ordinare i pensieri e ad avere un filo logico delle cose da affrontare durante gli studi.

Ho anche intrapreso gli studi del Master in Informatica, presso un università’ Gallese per coronare il tutto.

Ci sono voluti anni prima di essere riuscito a poter passare il colloquio che mi ha permessi di passare della mia posizione di Infermiere a quella di Software Tester.

Il percorso è continuato anche dopo aver iniziato il percorso di carriera in quanto, non ci si smette mai di imparare nuove nozioni tecniche e teoriche.

Chi cambia carriera è felice di essere un “Forever Learner”.

CONCLUSIONE

cambiare carriera a 40 anni

Spero in questo articolo di aver aiutato e motivato qualcuno di voi ad avere il coraggio di iniziare il vostro percorso personale di cambiamento carriera.

E’ totalmente possibile. Sono l’esempio vivente di tutto ciò’.

Come me moltissime altre persone, hanno cambiato e sono nel processo di cambiamento.

Se anche voi avete esperienze di persone che hanno cambiato con successo carriera, scrivete nei commenti la loro o la vostra storia.

Sarà fonte di ispirazione per gli altri lettori di questo blog!

 

Avete bisogno di aiuto per la creazione di CV e Cover Letter lavorativi in Inglese, di consulenza lavorativa e career coaching?

Vi raccomando di dare un occhiata ai nostri servizi, offerti nella sezione Servizi di questo blog.

ARTICOLI CORRELATI:

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail